NOICONSUT - Associazione Consumatori
http://www.noiconsut.net





È iniziata la ristrutturazione dei debiti contributivi agricoli

Estinzione degli arretrati

È iniziata la ristrutturazione dei debiti contributivi agricoli

L’Associazione “Noiconsut Europa” aderisce all’iniziativa

 

È stata riconosciuta alle aziende agricole, e in particolare ai datori di lavoro e ai lavoratori agricoli autonomi, la possibilità di avvalersi di una procedura agevolata per la definizione ed estinzione dei debiti previdenziali pregressi e, precisamente, antecedenti al II° trimestre del 2005.

 

Al fine di tutelare i diritti dei contribuenti e nell’intento di rendere più semplice il pagamento degli arretrati, la “Noiconsut Europa”, con le sue diverse delegazioni italiane e recentemente anche europee, ha colto l’opportunità con vivo interesse. Per l’occasione, il vicepresidente nazionale, l’avvocato Paolo Marinò, si impegna a chiarire ogni aspetto tecnico – legale utile all’istruttoria della pratica eventualmente soggetta a ristrutturazione. Grazie a tale sostegno, i debitori associati ma anche gli eventuali non associati, potranno verificare la propria posizione contributiva ed effettuare alle banche il pagamento di una percentuale del debito originario. In questa luce sono potenzialmente ristrutturabili anche i crediti che in passato sono stati oggetto di condoni o rateazioni amministrative e peraltro già contestati agli agricoltori tramite cartelle esattoriali o avvisi bonari. Quindi, il contribuente – debitore, attraverso questa procedura agevolata, si vedrà estinguere il proprio debito residuo con conseguente remissione dell’obbligazione contributiva nei confronti dell’Inps ed abbandono dei procedimenti eventualmente pendenti in sede giudiziaria in opposizione alle cartelle esattoriali. Saranno, inoltre, revocati le iscrizioni di ipoteche e i fermi amministrativi.

Per ristrutturare la pratica, durante la fase di istruttoria condotta dall’Associazione, sarà indispensabile verificare il reale ammontare dei debiti risultanti all’Inps, operazione non propriamente semplice dato che le cartelle esattoriali o gli avvisi bonari emessi nei confronti degli agricoltori nel recente passato ha purtroppo dimostrato che spesso le banche dati dell’Istituto non sono attendibili, poiché non tengono conto dei debiti già pagati o degli sgravi spettanti di diritto oppure ancora delle rate dei vecchi condoni. A tal fine, sarà fondamentale il ruolo dell’Inps che, attraverso l’affinamento delle posizioni debitorie degli agricoltori, porrà le giuste condizioni per la relativa ristrutturazione.

 




>> Richiesta pagina del: 18/09/2014 5.38.17



© 2011 - NOICONSUT - webmaster@noiconsut.net